AMINOACIDI DA WEIDEGRAS -

SUPPLEMENTO ALIMENTARE PER 10 MILIARDI DI PERSONE

La biofactory Green Refinery® recupera gli aminoacidi vegetali da materie prime rinnovabili con l'obiettivo di risolvere gran parte del problema nutrizionale della nostra terra. Con il pascolo e l'erba del prato, la bioraffineria apre una nuova materia prima per i settori alimentare, dei fertilizzanti, degli alimenti per animali domestici, dei cosmetici e farmaceutici.

La biofactory Green Refinery® recupera gli aminoacidi vegetali da materie prime rinnovabili con l'obiettivo di risolvere gran parte del problema nutrizionale della nostra terra. Con il pascolo e l'erba del prato, la bioraffineria apre una nuova materia prima per i settori alimentare, dei fertilizzanti, degli alimenti per animali domestici, dei cosmetici e farmaceutici.

I nostri prodotti

bioraffineria

Aminoacidi dall'erba dei pascoli

fogliame

Fertilizzanti sostenibili

Il principio della bioraffineria

Concimi ecologici non economici

Entro la metà del secolo, la popolazione mondiale crescerà fino a 10 miliardi di persone. Uno sviluppo che va di pari passo con un crescente bisogno di cibo nel caso delle migliori aree coltivate costanti. Al fine di mantenere l'alta resa necessaria per ettaro sul terreno agricolo più disponibile, le aree devono essere fertilizzate.

Tuttavia, il fertilizzante minerale (artificiale, artificiale), come viene usato oggi, è pieno di numerosi problemi ambientali. Dal momento che i fertilizzanti organici sostenibili (= naturalmente coltivati, di solito da fertilizzanti derivati ​​dalle piante) possono essere prodotti finora solo in elaborati processi simili alla manifattura e le materie prime sono spesso coltivate specificamente per questo, sono molte volte più costose del concime minerale.

Grazie al particolare concetto di materia prima della Biofabrik Green Refinery e all'alto grado di automazione, i costi di produzione per i fertilizzanti biologici possono essere significativamente ridotti. A medio termine, i fertilizzanti provenienti da materie prime rinnovabili possono essere offerti a prezzi comparabili ai fertilizzanti sintetici e minerali.

Malnutrizione a livello nazionale nonostante un forte aumento della quantità di cibo

Ma già oggi gran parte della popolazione è malnutrita. Mentre la malnutrizione è il risultato della malnutrizione nel terzo mondo, anni di malnutrizione dovuti a cibi trasformati nel mondo occidentale portano anche a carenze (sature ma non nutrite), che sono correlate con numerose malattie legate allo stile di vita come l'ipertensione, la depressione e il cancro.

Una mancanza di approvvigionamento di aminoacidi a catena ramificata (BCAA) è anche associata allo sviluppo del diabete mellito - una malattia metabolica che già aveva colpito 2007 8,9% della popolazione tedesca nell'anno e che si prevede aumenti fortemente.

Gli amminoacidi della bioraffineria ottenuti dall'erba al pascolo producono un'alternativa sana agli amminoacidi prodotti industrialmente, alcuni dei quali discutibili. Come i cosiddetti "mattoni della vita" costituiscono la base per cibi sani e integratori alimentari che possono compensare la malnutrizione. A medio termine, l'obiettivo è anche quello di creare un complesso nutrizionale efficiente a tutti i costi per rifornire i paesi colpiti dalla carestia.

Più di 12 anni di ricerca per un'alimentazione sana

La bioraffineria della Biofabrik Green Refinery® è stato sviluppato per un periodo di oltre 12 anni. Sulla base di un processo sviluppato in Austria, che è stato testato fino a 2013 nell'impianto pilota di Oö Biorefinery Research and Development GmbH, la tecnologia, il modello di business e i prodotti della biofactory sono stati portati alla maturità del mercato.

La raffineria opera in simbiosi con le industrie di lavorazione dell'erba, come gli impianti di biogas a base di erba, che oltre alle infrastrutture necessarie hanno anche grandi quantità di materia prima. Solo il prezioso materiale pertinente viene prelevato dall'erba, la biomassa rimanente viene riciclata come al solito nell'impianto di biogas.

In quanto concetto di calore di scarto compatibile con KfW, la bioraffineria costituisce un'ulteriore fonte di guadagno senza investimenti o sforzi supplementari. Gli impianti di biogas come uno dei gruppi target sono indipendenti dai sussidi statali e per la prima volta in modo indipendente redditizio. Questo crea energia sostenibile e un'alimentazione sostenibile in un processo chiuso.

Blog